MUSEO del SIDECAR


Vai ai contenuti

ASINCRONIE

MOTO E CINEMA

Come in ogni settore, anche nel mondo dei veicoli d’epoca è conveniente collaborare con persone specializzate. Il museo cura da oltre 30 anni la storia delle due e tre ruote nel mondo ed ha la possibilità di fornire o suggerire la scelta di ogni veicolo per ogni ambientazione, evitando così ERRORI o ASINCRONIE abbastanza frequenti che, pur non stravolgendo la valenza artistica di un’opera, ne diminuiscono sicuramente l’impatto complessivo.

Esempi di ASINCRONIE:


INDIANA JONES E L'ULTIMA CROCIATA

Harrison Ford e Sean Connery sono protagonisti di una stupenda scena di fuga in sidecar ambientata durante la seconda guerra mondiale; però, anziché guidare una BMW o altro sidecar tedesco utilizzato nella seconda guerra, guidano un sidecar URAL costruito in Russia negli anni ’80.




QUEI TEMERARI SULLE MACCHINE VOLANTI

Il pilota americano, per raggiungere il suo aereo, avrebbe dovuto guidare un sidecar americano Harley Davidson dagli anni ’10, come suggerirebbe l’ambientazione complessiva dell’opera. È invece in sella ad una BSA (anche se sul serbatoio c’è scritto Harley Davidson) della fine degli anni ’20.
Rimane una delle scene migliori mai girate in sidecar con il neo dell’ASINCRONIA che in alcuni casi può diventare rilevante.


Torna ai contenuti | Torna al menu